Firenze Playgroup “Espresso And Chaos

Having recently visited the town and caught up with fellow doodlers and buddies nevertheless, I’ve gained some renewed energy and been inspired to create a new initiative to maintain Firenze Drawing Membership alive.

La storia di Firenze ci riporta sicuramente agli anni dell’Assedio del 1529/30, quando Carlo V volle riportare a Firenze la famiglia Medici assediando la città. Firenze aveva un proprio esercito cittadino e Palazzo Vecchio della Signoria, sede cittadina dell’amministrazione e del potere, veniva protetta da un gruppo militare dell’Esercito della Repubblica Fiorentina: i Fanti di Palazzo, gruppo costituito appositamente per proteggere il Palazzo” luogo del potere.firenze

Già ai primi del 1400 si rileva che qui abitavano soltanto alcuni dei Della Tosa assai decaduti dall’ antica grandezza; altri dei Rrunelleschi ridotti in fortuna meno che modesta, alcuni dei Pecori e basta. Tutte le altre famiglie erano estinte, scomparse, trasferite altrove, per dar luogo advert una popolazione nuova di mercanti, di trecconi, di facchini del mercato, di pollaioli, di meretrici. Le osterie, i luoghi di male affare favorirono poi le riunioni di gente chiassosa, di vagabondi, di malanni che si trattenevano là notte e giorno a farne d’ogni colore. Aggiungasi che là facevano poi capo anche i soldati delle compagnie di ventura, quelli che seguivano i principi e gli ambasciatori di passaggio e in missone a Firenze, talché spesso e volentieri succedevano colà scene di violenza e di scandalo.

Faccio due chiacchere con il tizio nella gabbietta che, poveraccio, che si dimostra abbastanza gentile e che non ha nessuna colpa per la faccenda. Fra l’altro, è uno che si sorbisce tutti i giorni il caldo bestiale e il puzzo degli scarichi di un parcheggio sotterraneo. Mi racconta che succedono le cose più turpi con quelli che perdono il biglietto di ingresso. Molta gente si arrabbia a morte e alcuni arrivano alle minacce fisiche.

Sabato 23 aprile 2016, abbiamo vissuto in mezzo a tantissimi sportivi e cari amici, un pomeriggio davvero bellissimo in quel di Campi Bisenzio, in occasione dell’inaugurazione di una mostra fotografica e iconografica dedicata al grande campione Gastone Nencini (1930 – 1980), fermamente voluta ed allestita dalla famiglia, deux machine” la cara Elisabetta Nencini, (che ne ha curata sotto ogni punto di vista, sia grafico che organizzativo), con la fattiva collaborazione dell’amministrazione comunale campigiana, il tutto allestito e realizzato in occasione della partenza della tappa del Giro d’Italia da Campi Bisenzio a Sestola, che avverrà martedi 17 maggio 2016.

La Cappella era stata predisposta per la solenne entrata in Firenze di papa Leone X de’ Medici, avvenuta il 30 novembre 1515. La decorazione fu affidata a Ridolfo del Ghirlandaio, a cui spetta la scena dell’Incoronazione della Vergine sul lato opposto alla porta. In seguito i lavori furono portati a termine da Jacopo Carucci detto il Pontormo, che realizzò sia le determine di putti sulla volta a botte, decorata a grottesche da Andrea di Cosimo Feltrini, sia la celeberrima lunetta con la Veronica sulla parete d’ingresso, uno dei brani più straordinari della pittura fiorentina del Cinquecento.

We welcome those guests who want to stay/reside” for an prolonged time period (wherever from several weeks, months or perhaps a yr) we can talk about personalized long term charges relying upon the unique and particular circumstances of the person request. Elements to contemplate when negotiating a particular fee can be the number of persons, the season and size of keep, and the requested room.

Post navigation